Credito d’imposta e magazzini automatizzati

Il Governo Italiano, nel corso del 2020, ha varato una Legge di Bilancio a sostegno delle aziende. Si tratta di una misura diretta a stimolare gli investimenti delle imprese in ambito di digitalizzazione e innovazione dei processi lavorativi: la misura prende il nome di Piano Transizione 4.0.

Per il settore della logistica è un’opportunità unica per mettere le basi della transizione digitale, alla quale tutto il tessuto produttivo nazionale mira e sulla quale l’Europa punta per un più convinto sviluppo economico.

Nel dettaglio, la manovra supporta anche il processo di miglioramento e automatizzazione dei magazzini tramite nuove strumentazioni e strutture tecnologicamente competitive.

Cos’è e come funziona il Piano Transizione 4.0

La misura economica messa a punto dalla Legge di Bilancio 2021 (Legge 178/2020), congiuntamente al Piano Transizione 4.0, proroga la precedente misura del Credito d’imposta 4.0.

Le aziende potranno ora prevedere e integrare nel loro piano di investimento l’acquisto di nuovi beni per migliorare e trasformare i propri centri di stoccaggio in magazzini automatizzati, beneficiando di agevolazioni statali.

Il circolo virtuoso generato consente, alle attività che ne fanno richiesta, un notevole risparmio economico in percentuale rispetto agli investimenti effettuati.

Una caratteristica da non dimenticare riguarda la possibilità di accedere a queste agevolazioni fiscali, nonostante l’azienda abbia già usufruito del credito d’imposta in passato.

Tutti i vantaggi del credito d’imposta per la logistica di magazzino

Il credito d’imposta rappresenta, oggi, una grande opportunità di miglioramento per le imprese che vogliono realizzare un magazzino intelligente, grazie ai numerosi vantaggi offerti:

  • recupero del 50% attraverso imposte e contributo
  • immediatezza del recupero del credito
  • credito valido anche per le imprese che non generano utili
  • recupero del 74% del valore del bene acquistato
  • credito d’imposta cumulabile ad altri incentivi statali
  • credito d’imposta aggiuntivo per le aziende del Mezzogiorno

Quali beni possono usufruire del credito d’imposta?

Come accennato, gli incentivi e le agevolazioni del credito d’imposta sono utilizzabili per quei beni che migliorano tecnologicamente le strutture per la produzione, i flussi di lavoro e lo stoccaggio delle merci.

In particolare, si tratta di impianti creati per la logistica integrata a sistemi computerizzati di automazione, idonei a step cruciali della catena produttiva e della distribuzione delle merci, come ad esempio:

  • carico/scarico
  • preparazione delle spedizioni
  • inoltro e consegna
  • attività accessorie di confezionamento, imballaggio, gestione dei pallet e etichettatura

Perché scegliere Scaffsystem

Scaffsystem realizza, in collaborazione con aziende partner fornitrici di automazione, magazzini automatici e magazzini automatici per pallet, cuore della produzione di ogni industria. Si tratta di strutture che, per poter beneficiare delle agevolazioni, devono rispondere a caratteristiche specifiche quali:

  • controllo tramite computer/centraline
  • interconnessione con gestionali
  • integrazione automatizzata della produzione con tutto il ciclo produttivo
  • interfaccia dei software semplici e intuitive
  • sicurezza, salute e igiene del lavoro
  • telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto
  • monitoraggio dei processi di lavoro

Nello specifico, le qualità elencate sono assolte dai sistemi progettati dal nostro team tecnico, esperto nella realizzazione di strutture metalliche per ottimizzare le fasi di lavoro in magazzino. In questa direzione, progettiamo anche soppalchi e scaffalature in acciaio per l’industria (come quelli ad alta densità che permettono lo stoccaggio e la movimentazione di grandi quantità di merci anche in spazi ridotti), sistemi portapallet e cantilever.

Un sistema, basato su queste soluzioni metalliche e sulla possibilità di integrare i sistemi di automazione per l’identificazione e la movimentazione dei prodotti, dà alle aziende molteplici benefici. Inoltre, a prescindere dallo spazio a disposizione, dalla capacità e dalla natura del magazzino, è possibile migliorare le prestazioni in ambito di gestione merci per renderlo tecnologico e automatizzato.

I campi di applicazione di progetti basati su strutture metalliche – già ampiamente descritti nell’articolo sull’utilizzo dell’acciaio nei diversi settori – si arricchiscono ulteriormente con la nuova manovra economica, rendendo l’acciaio il prodotto migliore per traghettare le imprese verso la transizione digitale, ecologica ed economica.

Termini e Scadenza delle agevolazioni alle imprese

Per usufruire degli incentivi statali relativi al magazzinaggio intelligente, le strutture metalliche associate ai software di gestione dovranno essere acquistate e collegate ai sistemi aziendali entro il 31 Dicembre 2022, oppure entro il 30 Giugno 2023 se il pagamento di almeno il 20% verrà effettuato entro il 31 Dicembre 2022.

L’accesso alle agevolazioni del Credito d’Imposta al 50%, sarà possibile per tutto il 2021.

 

Scegli le nostre soluzioni di magazzini automatici e richiedi maggiori informazioni compilando il form sottostante:

 

     

     

    Autorizzo Scaffsystem alla gestione dei miei dati in accordo a quanto riportato nell’informativa sulla privacy.
    Informativa sulla privacy