Nel sociale

Nel sociale

L'impegno nel sociale della produzione di Scaffsystem

“La mia fabbrica è una fabbrica senza cancelli, senza recinti, una fabbrica che ognuno può sentire un po’ sua. È un luogo reale che non ti saresti immaginato, al più lo avresti sognato. Funziona 24 ore su 24 perché c’è sempre qualcuno che sta pensando a lei o che in qualche modo sta lavorando con lei.

Una fabbrica in cui gli operai non lavorano per la fabbrica ma con essa, in cui ognuno porta il suo pensiero, il suo percorso e la sua visione e riceve in cambio un pezzo della fabbrica, un ruolo, una ragione d’essere. È aperta la fabbrica; riceve e accoglie, ascolta e racconta in uno spazio in cui l’arte trova la sua espressione e la comunità si ritrova, uno spazio in cui tutti possono un po’ sognare. Nella fabbrica i giovani vengono a nutrirsi di speranza e di un pizzico di follia. Nella fabbrica molto semplicemente si costruisce, altrimenti che fabbrica è”.

Licio Tamborrino (dal carteggio con il maestro Alessandro Guerriero)

Scaffsystem per il sociale

Al centro della progettualità di Scaffsystem c’è la ricerca della sostenibilità nelle sue diverse forme di espressione. Sul territorio questa ricerca si esprime con una forte sensibilità sociale e culturale.

La convinzione è che le leve strategiche sulle quali costruire il nostro futuro siano i giovani e la loro formazione, un tema cruciale sul quale l’azienda è costantemente impegnata per promuovere e coltivare le eccellenze, guidare in qualche modo l’orientamento dei ragazzi negli studi e infine garantire la continuità dei percorsi e lo sviluppo.

Scaffsystem in questo senso è coinvolta da anni nei progetti di alternanza scuola-lavoro e, in collaborazione con il Polidesign, è promotrice e sostenitrice a Ostuni della Summer Accademy di Crea, un consorzio di sette Università europee, messe assieme per consentire a 30 ragazzi di tutta Europa di formarsi su competenze trasversali che gli consentano di sviluppare i loro progetti di startup.

Nel 2020 Scaffsystem apre la SOUXOstuni Officine Tamborrino, la scuola di architettura per bambini targata SOU by Farm Cultural Park. È la prima in Puglia, la seconda in Italia, la terza nel mondo.

La missione della scuola è quella di stimolare la riflessione, la progettazione e l’azione delle giovani generazioni per un miglioramento della società, ma anche di promuovere ed educare a valori di accoglienza, partecipazione, tolleranza, solidarietà, generosità e impegno sociale.

SOUXOstuni è impegnata a stimolare i bambini alla libertà del pensiero, alla magia della creatività, al desiderio di rendere possibile l’impossibile e di realizzare i propri sogni.

In questi ultimi anni molti i progetti sostenuti da Scaffsystem sul piano sociale e assistenziale, come ad esempio la costruzione del Centro Nutrizionale Papagaio in Nuova Guinea, del futuro Centro Ricreativo Riabilitativo Occhi Azzurri, il supporto tecnico per i progetti sociali di Made in Carcere e Xfood sul territorio pugliese.

La promozione della cultura

Da anni l’azienda organizza, nei suoi spazi produttivi, eventi culturali di altissimo livello come la rassegna “Librinfabbrica”, a cui hanno partecipato tra i tanti il ministro Franceschini, De Bortoli e Carlo Cottarelli, eventi di approfondimento e formazione internazionali e mostre di arte contemporanea.

La fabbrica di Ostuni si trasforma così in luogo di produzione di cultura e pensiero aperto alla città e alla condivisione.